Produttività

La produttività delle singole stringhe

Gli impianti fotovoltaici, sia al suolo che su copertura, sono normalmente controllati da sistemi di monitoraggio, anche sofisticati, che forniscono utili indicazioni sul corretto funzionamento delle varie componenti (inverter, quadri di parallelo, string box, ecc.), segnalando tempestivamente eventuali guasti.

Non sempre però i sistemi di monitoraggio sono in grado di rilevare in modo immediato il corretto funzionamento di ciascuna stringa dell’impianto, misurando periodicamente le correnti nello stesso istante e confrontando tra di loro i risultati prodotti da tutte le stringhe soggette al medesimo irraggiamento.

Nel caso in cui il sistema di monitoraggio in uso non sia dotato degli strumenti per misurare in modo contemporaneo le singole correnti di stringa, spesso si ricorre a una verifica predittiva basata sui dati di uno o più solarimetri e, soprattutto, alla frequente misura in campo della corrente prodotta dalle singole stringhe.

L’importanza di un accurato monitoraggio della produttività

I proprietari degli impianti fotovoltaici, i manutentori, gli O&M Manager e gli Asset Manager sanno molto bene quanto sia importante, per massimizzare la produzione, verificare frequentemente i livelli produttivi di ogni stringa.

Se, ad esempio, in un impianto da 1MWp di potenza composto da circa 200 stringhe di moduli, 4 o 5 stringhe sono temporaneamente non produttive (fusibili, connettori bruciati, moduli rotti, ecc.), difficilmente la situazione potrà essere rilevata dal sistema di monitoraggio con la semplice valutazione della produzione attesa, ma solo con la misura in campo, frequente ed accurata.

La misura in campo potrebbe però non essere sufficiente a rilevare problematiche meno gravi relative a stringhe che stanno producendo, ma al di sotto delle proprie potenzialità (moduli sporchi, connettori ossidati, cavi danneggiati): infatti, nel tempo necessario per effettuare manualmente le misure, le condizioni di irraggiamento cambiano, rendendo praticamente impossibile un confronto probante tra le diverse stringhe.

La misura delle correnti di stringa con WiEgg

La soluzione WiEgg per la misura delle correnti di stringa è stata studiata proprio per integrare i sistemi di monitoraggio di qualunque tipo e complessità, con questa importante funzionalità.

WiEgg è realmente innovativo perché risolve in modo economico ed efficace il problema di misurare a intervalli predeterminati e contemporaneamente, le singole correnti di ogni stringa e inviare immediatamente i dati raccolti ad un sistema cloud remoto per la gestione tempestiva di messaggi di alert e l’elaborazione di report statistici.

WiEgg utilizza una nuova tecnologia di sensoristica e trasmissione dei dati, che supera i limiti e i costi spesso evidenziati da sistemi analoghi, da tempo presenti sul mercato.