WiEgg Urban, sensori di luminosità

Wiegg Urban

WiEgg Urban è un sistema comprendente dispositivi hardware e software che consente di rilevare in modo automatico l’avvenuta accensione e spegnimento di un corpo illuminante, misurando i lux ricevuti da un sensore di luminosità che trasmette in modo immediato il relativo valore numerico ad un server cloud tramite una rete wireless dedicata.

Il confronto tra il valore misurato con il valore atteso, specifico per ciascun corpo illuminante a seconda della tipologia e del suo posizionamento, consente di individuare immediatamente eventuali anomalie che vengono segnalate con email inviate automaticamente.

Il sistema WiEgg Urban è particolarmente adatto per il controllo dell’illuminazione pubblica delle città, autostrade e strade extraurbane, parchi e giardini, grandi aziende.

Sensore di luminosità

WLS2 Wireless Luxmeter Sensor

Su ogni corpo illuminante di cui controllare in continuo il corretto funzionamento,
si installa un sensore che misura l’illuminamento (in lux).

wiegg-installazioni-URBAN

Caratteristiche del sensore

Costo e dimensioni molto ridotte

Adatto a tutte le tipologie di lampade (led e incandescenza)

Autoalimentato con una batteria interna della durata di numerosi anni+

Disponibili gusci a tenuta stagna di vari colori, dimensioni e tipologie

Dotato del circuito radio per la trasmissione remota wireless dei valori misurati

Portata di trasmissione molto elevata (anche dell’ordine di decine di chilometri)

Sistema di gestione e controllo

I dati trasmessi via radio dai sensori, sono ricevuti da una o più gateway (centralina ricevente) che provvede ad inoltrarli ad un server su cloud per l’elaborazione e l’utilizzo tramite il sistema di gestione e controllo. Gli operatori addetti al servizio, potranno accedere in qualunque momento al sistema di controllo utilizzando le proprie credenziali.

L’analisi dei dati può avvenire sia in modalità tabellare che con la rappresentazione grafica su mappa. In modalità tabellare, oltre ai dati misurati, sono immediatamente visualizzati anche quelli anagrafici di ciascun punto illuminante: posizione, tipologia di armatura e lampada, data di installazione o ultima manutenzione, ecc.

La rappresentazione grafica visualizza le icone dei corpi illuminanti sulla mappa cartografica con l’indicazione cromatica dei vari stati: funzionamento corretto, avaria, avviso manutenzione programmata o sostituzione. Il sistema di gestione rileva automaticamente l’eventuale stato di avaria di ogni singolo corpo illuminante, sulla base delle soglie attese minime (per l’accensione) e massime (per lo spegnimento) di illuminamento. Le soglie attese sono impostate automaticamente, ma sono regolabili indipendentemente per ciascun corpo illuminante in funzione della sua tipologia, della distanza di posizionamento del sensore dalla lampada, dalla vicinanza di altre fonti luminose di disturbo, ecc.

Per riscontrare eventuali avarie dei corpi illuminanti, il sistema considera gli orari di accensione e spegnimento (sia prefissati per i vari periodi dell’anno) che automatici e, opzionalmente, le condizioni meteo (se, ad esempio, è prevista l’accensione diurna in caso di precipitazioni). In caso di avaria, il sistema provvede ad inviare email di alert agli indirizzi registrati in fase di configurazione.

wiegg-var-scheda

Manutenzione preventiva e programmata

La misurazione continua dell’illuminamento prodotto da ciascuna lampada eseguita sul medio-lungo periodo, consente di rendere più efficiente ed economica la manutenzione degli impianti. Infatti, oltre ad essere sempre aggiornato con precisione il numero di ore di funzionamento, il confronto dei valori di illuminamento (lux) ricevuti a distanza di mesi o anni dalla stessa lampada con quelli di un’eventuale soglia minima accettabile, consente di programmare le sostituzioni sulla base dell’effettivamente esigenza e non su base statistica (ore di funzionamento indicativamente previste dal costruttore).