Le caratteristiche della soluzione WiEgg Solar, si possono riassumere in sei punti principali

Misurazione delle correnti di stringa

La soluzione WiEgg per la misura delle correnti di stringa è stata studiata proprio per integrare i sistemi di monitoraggio di qualunque tipo e complessità, con questa importante funzionalità.

WiEgg è realmente innovativo perché risolve in modo economico ed efficace il problema di misurare a intervalli predeterminati e contemporaneamente, le singole correnti di ogni stringa e inviare immediatamente i dati raccolti ad un sistema cloud remoto per la gestione tempestiva di messaggi di alert e l’elaborazione di report statistici.

WiEGG utilizza una nuova tecnologia di sensoristica e trasmissione dei dati, che supera i limiti e i costi spesso evidenziati da sistemi analoghi, da tempo presenti sul mercato.

misurazione

Costo molto ridotto di ogni sensore di corrente

I sensori di corrente WiEgg sono dispositivi molto economici e di dimensioni estremamente ridotte, a tenuta stagna, autoalimentati con una batteria interna che garantisce un perfetto funzionamento per alcune decine d’anni, e dotati di 2 cavi ai quali è possibile applicare direttamente gli stessi connettori in uso nell’impianto (es. MC4).

Gli orologi di tutti i sensori sono sempre perfettamente sincronizzati tra di loro e ciascun sensore misura la corrente della propria stringa esattamente ogni 15 minuti.

Ogni sensore è dotato di un modulo trasmissivo che invia i dati ad una centralina remota di raccolta.

Installazione semplificata

Il sensore viene installato, uno per ciascuna stringa dell’impianto, semplicemente inframezzandolo tra 2 moduli qualunque della stringa o in prossimità del quadro di campo.

Non è necessario rispettare la polarità in quanto viene rilevata automaticamente dal sensore il quale, appena collegato, inizia immediatamente a misurare l’intensità di corrente e a trasmettere i dati, senza la necessità di ulteriori azioni da parte dell’installatore.

installazione-semplificata

Nessun cablaggio aggiuntivo

Questo è un aspetto fondamentale di WiEgg utile per tutti gli impianti, sia al suolo che su copertura, e che spesso impedisce l’adozione di altre soluzioni già disponibili sul mercato, basate su differenti modalità di misura e trasmissione dei dati.

Nessuna necessità di alimentazione elettrica in campo

Alcuni sistemi già disponibili sul mercato per la misura delle correnti di stringa, richiedono l’installazione e soprattutto l’alimentazione elettrica di dispositivi all’interno o in prossimità dei quadri di campi: WiEgg si avvale esclusivamente di sensori autoalimentati.

Non è necessaria la connettività internet

Nella maggior parte dei casi, i sensori installati in ciascun impianto, trasmetteranno i dati ad una delle centraline di raccolta dislocate sul territorio e costituenti il network WiEgg.

Le centraline WiEgg ritrasmettono i dati ricevuti dai singoli sensori su un cloud remoto dove vengono immediatamente valutati ed elaborati.

Nel caso in cui l’impianto da monitorare fosse localizzato in un’area geografica non ancora coperta da una centralina già esistente del network WiEgg, sarà comunque sempre possibile installare una centralina locale (ad esempio in prossimità della cabina inverter): la centralina è dotata di autonoma capacità di ricevere i dati dai sensori e ritrasmetterli al cloud remoto, non necessitando alcun tipo di connettività internet da parte dell’utente.